Crema al Caffè

Solitamente il mio approccio con le ricette è molto scientifico, in particolar modo con quelle di pasticceria, peso ogni ingrediente al grammo, riproduco con lo stesso metodo la stessa sequenza di azioni… tranne quando preparo la crema pasticciera, è l’unica ricetta scritta sul mio quaderno le cui dosi sono espresse in cucchiai e bicchieri al posto dei grammi… ma cosa mi succede, come posso essere così approssimativa?… Io che mi spavento davanti ad un q.b., un pizzico, c’ho messo parecchio a stabilire quanto per me fosse un pizzico… Non parliamo poi delle ricette americane coi tablespoon, coffeespoon, cup… aiuto. Forse la crema pasticciera è la seconda ricetta che ho imparato dopo quella del purè (mamma mi ricordo che me l’avevi insegnata a memoria! non sapevo ancora leggere), quindi averla riprodotta centinaia di volte mi ha fatto acquisire quella sicurezza che possiede solo chi cucina in un ristorante e deve ripetere ogni giorno le stesse preparazioni. E mi riesce sempre bene.

Ho deciso di dare alla mia crema pasticciera un gusto diverso, ed utilizzarla come dolce al cucchiaio, ho aggiunto allora il caffè, eliminato la scorza di limone e la vaniglia ed il risultato è stato in linea con le mie aspettative, una crema al caffè facilissima da preparare e gustosa da mangiare.

 

Dosi per 2 persone:

1 tuorlo d’uovo

1 cucchiaio di zucchero

1 cucchiaio di farina 00

1 bicchiere di latte (saranno circa 200 ml)

2 tazzine di caffè ristretto

 

Ho sbattuto con la frusta il tuorlo e lo zucchero in un tegame finché non ho ottenuto una crema chiara e spumosa, ho aggiunto poi la farina e dopo averla inglobata ho versato poco alla volta il latte sempre mescolando. In ultimo il caffè. Ho messo la crema sul fuoco al minimo, sempre mescolando, dal momento del bollore cuocere ancora per un paio di minuti, poi versare in due coppette e lasciar raffreddare prima di mettere in frigo coperte con la pellicola per alimenti.

Direi che sia molto meglio preparala in casa invece di utilizzare i preparati che si trovano al supermercato, così siamo sicuri di mangiare un dolce sano e in più lo abbiamo fatto noi. No?

Se volete potete servirla con un po’ di panna montata e una spolverata di cacao amaro, io non l’ho potuto fare visto che sono a dieta :-((

P.S. l’albume l’ho messo in freezer, mi potrà servire per altre ricette!

crema al caffè

 

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *