Il Pasticciotto Leccese

Se almeno una volta avete trascorso le vostre vacanze in Salento, avrete sicuramente mangiato un Pasticciotto Leccese. Spero che sia così, perchè diversamente la vostra vacanza non può dirsi completa. Il Pasticciotto in Salento è l’essenza della colazione, è un dogma. Se mangi un Pasticciotto a colazione puoi raggiungere la spiaggia a piedi, arrampicarti senza difficoltà sugli scogli e tuffarti impavido tra i flutti, andare a pesca di ricci nelle profondità marine, giocare a pallone, a racchettoni, aiutare la tua vicina di ombrellone a gonfiare il materassino con la sola forza dei tuoi polmoni, rincorrere il suo cane che ti ha rubato le infradito… il tutto senza avvertire la minima stanchezza. Perché il Pasticciotto dona superpoteri. Io vado matta per i Pasticciotti, adoro la loro semplicità ed il gusto delicato. Gli ingredienti sono pochi e per questo è necessario che siano tutti di prima scelta. Domenica sono rientrata in città dopo una splendida settimana trascorsa in Salento, quale modo migliore per soffrire meno il distacco? Mi sono rinchiusa in cucina e mi sono cimentata nella creazione di tanto splendore. Un guscio di pasta frolla ed un cuore di soffice crema pasticciera. La semplicità paga sempre. Ho utilizzato per la frolla la ricetta di una amica salentina, ho modificato invece le dosi della crema pasticciera e l’ho realizzata utilizzando il power blender Vitamix.

Ingredienti per 12 Pasticciotti:

Per la frolla

500 gr di farina 00

200 gr di strutto

250 gr di zucchero

1 uovo intero e 1 tuorlo

mezza bustina di lievito per dolci

un pizzico di sale

un goccio di latte

Per la crema

4 tuorli

2 cucchiai di maizena

1 cucchiaio di farina 00

mezzo litro di latte intero

2 cucchiai di zucchero

i semi di una bacca di vaniglia

scorza di limone

1 uovo per spennellare la superficie

La prima cosa da fare è la frolla, mescolando prima le uova con lo zucchero ed il sale, aggiungendo poi la farina, il lievito, il latte ed in ultimo lo strutto. Impastare bene e lasciarla riposare per 2-3 ore in frigo avvolta nella pellicola.

Preparare la crema inserendo nel bicchiere del power blender Vitamix il latte tiepido, i tuorli e poi tutti gli altri ingredienti. Azionare il frullatore ed arrivare lentamente alla velocità massima, lasciar andare per almeno 6-7 minuti, fino a quando la crema sarà addensata. Vi accorgerete che avrete ottenuto una crema pasticciera perfettamente liscia e senza grumi, senza alcuno sforzo! Ovviamente potete anche cuocere la crema con il metodo tradizionale. Lasciar raffreddare la crema.

Dividere l’impasto in 24 palline uguali, di circa 50 gr ciascuna, stenderle sul tagliere infarinato e usarne la metà per foderare gli stampini da Paticciotti, che sono ovali, precedentemente imburrati. Se non avete gli stampini appositi potete tranquillamente usare lo stampo per muffins. Riempire i gusci con la crema pasticciera poi ricoprire con i restanti ovali di pasta, facendola aderire bene nei bordi. Spennellare la superficie con l’uovo sbattuto e cuocere in forno a 200°C per circa 15/20 minuti. I Pasticciotti Leccesi devono essere gustati tiepidi.

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *