Il Dolce Mattone

Il Dolce Mattone è uno dei dolci più semplici, infatti è uno dei primi che le ragazze emiliane imparano a preparare da sole quando, durante gli anni del Liceo, capita che i genitori partano per il weekend lasciando la casa libera, e loro organizzano divertenti cene con i compagni di scuola. Ogni tanto lo si trova nel menù di qualche trattoria di campagna, specialmente nelle province di Reggio Emilia e di Modena.

Ingredienti per 8 persone:

Un pacchetto di biscotti secchi tipo Oro Saiwa, per la precisione ne occorrono 24

150 ml di caffè, circa una caffettiera da sei

12 uova grandi

125 gr di burro

10 cucchiai rasi di zucchero

3 cucchiai di cacao amaro (sono circa 30 gr)

Preparare il caffè e lasciarlo raffreddare, non zuccherarlo. Alcuni aggiungono anche uno o due cucchiai di Sassolino, un liquore all’anice tipico modenese (è originario di Sassuolo). Cuocere le uova sode per 8 minuti, useremo solo i tuorli che devono essere ancora morbidi e tiepidi. Inserire nel bicchiere del Vitamix prima i tuorli (ancora tiepidi) poi lo zucchero. Frullare per qualche secondo alla velocità 4 aiutandovi con il pestello, aggiungere poi il burro a temperatura ambiente. Sempre con il pestello alla velocità 4 lavorate gli ingredienti finchè la crema non sarà liscia e cremosa. Basterà al massimo un minuto. Togliete dal power blender 5 cucchiaiate abbondanti e mettetele in un contenitore nel frigo per 5 minuti. Ora aggiungete il cacao alla restante crema e incorporatelo bene frullando per alcuni secondi. Lasciare riposare anche questa crema nel frigo per alcuni minuti, non deve diventare troppo densa altrimenti sarà difficile spalmarla sui biscotti. Inzuppare 8 biscotti nel caffè e disporli in un piatto da portata uno accanto all’altro, in due file da 4. Ora spalmare la crema al cioccolato sulla superficie dei biscotti, ricoprire poi con altri 8 biscotti inzuppati nel caffè e spalmare la crema gialla. Terminare il dolce ricoprendo con i restanti 8 biscotti bagnati nel caffè. Lasciar riposare il Dolce Mattone nel frigo alcune ore prima di servirlo, sarà ancora più buono se mangiato il giorno seguente.

SalvaSalva

SalvaSalva

2 commenti su “Il Dolce Mattone

  1. Ciao! 🙂 La crema al burro la faccio senza bollire le uova (tuorlo+zucchero e li monto bene e infine il burro a temperatura ambiente), non so quale sia l’originale mala tua versione è da provare

    1. Ciao Giorgia! Secondo me essendo una ricetta “popolare” ognuno ha il suo metodo e non credo ci siano grandi differenze di sapore… prova la mia ricetta e poi fammi sapere! Io proverò la tua!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *