La mia Pasta alla Norma

Prima di iniziare a cucinare questo piatto ho domandato ad un siciliano se fosse stato corretto utilizzare gli spaghetti in abbinamento al sugo alla Norma, avevo il terrore di incappare in uno di quei gravi errori tipici di chi possiede una conoscenza superficiale dell’argomento, tipo i famosi “Spaghetti Bolognese” che esistono solo al di fuori del nostro Paese… Ottenuta tale autorizzazione ho continuato tranquilla a elaborare il mio piatto. Avevo nel frigo due piccole melanzane striate, quale occasione migliore per preparare la pasta alla Norma? Ho cercato di essere il più fedele possibile alla ricetta tradizionale, l’innovazione che ho portato è il sugo di pomodorini, cucinato con il power blender Vitamix. Con il caldo di questi giorni mi è sembrata un’ottima idea accendere un fornello in meno!

Ingredienti per 4 persone:

2 melanzane striate

semola di grano duro e olio di arachidi per la frittura

500 gr di pomodorini

olio evo

sale

qualche foglia di basilico

ricotta salata siciliana

spaghetti

Per prima cosa preparare il sugo di pomodorini. Lavarli ed inserirli nel bicchiere del Vitamix con 3 – 4 cucchiai d’olio evo, un paio di pizzichi di sale e qualche foglia di basilico (potete anche aggiungere uno spicchio d’aglio se volete). Azionare il power blender, raggiungere lentamente la velocità massima e lasciarlo frullare per 7 minuti. Al termine avremo ottenuto una salsa densa e molto profumata. Tenerla in caldo. Lavare, tagliare a cubetti ed infarinare le melanzane, friggerle in abbondante olio bollente e salarle. Lessare gli spaghetti, scolarli al dente e condirli con il sugo di pomodorini. Dividere gli spaghetti in 4 piatti, cospargerli con le melanzane fritte e grattugiare sulla superficie la ricotta salata. La mia Pasta alla Norma è pronta!!

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalvaSalvaSalva

SalvaSalva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *