La mia Torta di Rose

500 gr di semola di grano duro rimacinata per dolci
80 gr di olio di semi di girasole
200 ml di latte intero
2 uova
80 gr di zucchero
1 cucchiaino di malto d’orzo
1 cucchiaino di sale fino
1 bustino di lievito di birra disidratato

1 vasetto di marmellata a vostra scelta per farcire (io ho usato la marmellata di mela cotogna fatta in casa)

La lavorazione di questa torta è piuttosto lunga perché prevede 2 differenti lievitazioni prima di essere cotta nel forno. Solitamente gli impasti con il lievito di birra li faccio con la macchina del pane, non per pigrizia 😉 ma perché con il programma apposito si ottiene una temperatura perfetta per la lievitazione. Si inseriscono quindi tutti gli ingredienti (tranne ovviamente la marmellata) nel contenitore della macchina del pane, seguendo la solita regola: prima i liquidi poi i solidi per ultimo il lievito… si imposta il programma per gli impasti lievitati e si aspetta, circa 1 ora e mezzo… Se impastate a mano per prima cosa si deve sciogliere il lievito nel latte tiepido con il malto, poi si aggiungono man mano gli altri ingredienti, il sale deve essere aggiunto per ultimo, quando l’impasto è ben omogeneo e liscio lo si mette a riposare in luogo tiepido.
Al termine della prima lievitazione si deve stendere la pasta in un rettangolo di circa un cm di spessore, si cosparge completamente di marmellata, si arrotola seguendo il lato più lungo e si taglia in cilindri alti circa 4 dita. Questi cilindri andranno poi disposti verticalmente all’interno della teglia, nella quale avremo messo un foglio di carta da forno, lasciando un po’ di spazio tra una “rosa” e l’altra, perché cresceranno con la seconda lievitazione, che dovrà durare almeno un’altra ora, in luogo tiepidoTorta di Rose. La torta di rose deve cuocere in forno a 175°C per circa 40/45 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *