La Torta Marmorizzata

Martedì scorso ero impegnata in una sessione di shopping primaverile a Bologna, quando, all’improvviso, mi sono bloccata davanti ad una vetrina. Doveva essere una giornata dedicata ad abiti e scarpe, ma ci sono occasioni che ti fanno rimettere in discussione i tuoi obiettivi, e ciò che avevo visto in quella vetrina poteva tranquillamente rivoluzionare i miei piani. Come ogni food blogger degna di questo titolo ritengo alcuni strumenti imprescindibili per la perfetta riuscita delle mie ricette e uno di quelli che risiedono ai primi posti nella mia personalissima top ten dei desiderati/necessari/devo assolutamente averli era uno stampo da bundt cake della Nordic Ware, famosa azienda statunitense che produce gli stampi per dolci più belli del mondo e, a quanto leggevo, davvero ottimi. Finora li avevo visti solo in internet e nelle foto di libri e riviste, a Modena non ero ancora riuscita a trovarli, quindi non ho esitato un momento ad entrare e, ovviamente, non ne sono uscita a mani vuote!! Ho scelto lo stampo da Bundt Cake quadrato, molto originale grazie ad un gioco simmetrico di plissettature, mi ha fatto pensare all’opera di Escher intitolata “Relatività” dove rampe di scale si susseguono senza possibilità di stabilire la giusta prospettiva. Mentre rientravo a casa già riflettevo su come avrei utilizzato il mio bellissimo stampo nuovo e la prima torta che mi è venuta in mente è la Torta Marmorizzata, che si presta alla perfezione ad essere cotta a forma di ciambella. Devo ammettere che la fama di questi stampi è davvero meritata, il mio dolce si è staccato con una facilità estrema e la cottura è risultata davvero perfetta, ogni pieghetta della superficie è stata replicata sulla ciambella con esattezza millimetrica. Se anche voi siete delle appassionate di dolci come me, dovete avere almeno uno di questi stampi. Potete trovarli alla Ferramenta Boriani in centro a Bologna, ne hanno un assortimento molto vario e sono sicura che troverete quello adatto alla vostra ricetta!

Ingredienti:

160 gr di burro

200 gr di zucchero

4 uova

325 gr di farina autolievitante

55 gr di cacao amaro

400 ml di latte

 

Separare i tuorli dagli albumi, montare questi ultimi a neve ben ferma con un pizzico di sale. In una ciotola sbattere con una frusta il burro a temperatura ambiente insieme allo zucchero, quando saranno ben amalgamati aggiungere uno alla volta i quattro tuorli. Setacciare la farina, incorporandola alla crema di burro aggiungendo anche metà del latte, unire gli albumi montati a neve, mescolando dall’alto verso il basso. Ora è il momento di dividere in due parti uguali l’impasto, ad uno dei due andremo ad aggiungere il cacao, un cucchiaio alla volta passandolo in un colino fine per eliminare i grumi, ed il latte restante. Imburrare la teglia, e versare, una cucchiaiata alla volta i due impasti, alternandoli. Al termine con una forchetta incidere dei solchi delicati, facendo in modo di mescolare i due colori. Cuocere la torta in forno a 175°C per circa 55/60 minuti. Quando si sarà raffreddata, capovolgerla e spolverizzarla con zucchero a velo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *