La Torta di Ricotta Sbriciolata

L’altro giorno avevo nel frigo della buonissima ricotta di mucca. Non mi piace chiamarla vaccina, mi tornano alla mente le siringhe e le vaccinazioni che sì è costretti a fare… e non sono piacevoli quanto il dolce e soffice latticino. Mi sono ricordata di avere una ricetta che non realizzo da tempo: la Torta di Ricotta Sbriciolata. La particolarità di questo dolce risiede nella base: la frolla non deve essere stesa come per le normali torte, bensì sbriciolata con le mani, ne risulta una facilità e rapidità di preparazione davvero notevole, sappiamo tutti che la pasta frolla da stendere è piuttosto insidiosa… Questo dolce, inoltre, si presta a diverse modifiche: l’uvetta sultanina, che ho utilizzato per arricchire la farcitura di ricotta, si può sostituire con il cioccolato fondente oppure con dei canditi. Risulterà quindi ogni volta un dolce dal sapore differente.

Ingredienti:

per la pasta frolla:

300 gr di farina

100 gr di zucchero

100 gr di burro

1 uovo e 1 tuorlo

mezza bustina di lievito

1 cucchiaio di semolino

 

per la farcitura:

400 gr di ricotta di mucca

120 gr di zucchero

3 cucchiai di uvetta sultanina (oppure 100 gr di cioccolato fondente a pezzetti, oppure 3 cucchiai di canditi misti)

1 bustina di the

 

Per prima cosa lasciamo reidratare l’uvetta in una tazza abbondante di the caldo per alcuni minuti. In una ciotola grande mescoliamo la ricotta e lo zucchero, quando avremo ottenuto una crema soffice incorporiamo l’uvetta ben sgocciolata. Preriscaldiamo il forno a 180°. Prepariamo la pasta frolla e la dividiamo in due parti uguali, la prima parte la sbricioliamo in una tortiera foderata di carta forno, versiamo poi la crema di ricotta. Con una spatola cerchiamo di distribuire la crema in modo omogeneo, poi sbricioliamo sulla superficie la restante pasta frolla. Cuociamo in forno circa 50 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *