Le Pesche al Forno

Con le ultime pesche della stagione ho preparato uno dei dolci più rapidi e semplici che conosco, e oltretutto sono sempre un successo quando le servo ai miei ospiti! Quella delle Pesche al Forno è una ricetta di origine piemontese, ma il suo delizioso sapore mi accompagna sin dall’infanzia, è infatti uno dei cavalli di battaglia di mia mamma, che è solita cucinarle durante le vacanze estive in montagna, cuocendole però in padella anziché nel forno. È sufficiente disporre le mezze pesche in una padella antiaderente, coprirle e lasciarle cuocere a fiamma bassa finché la polpa non sarà diventata soffice ed un delizioso profumo di amaretti non si appropria della cucina.

Ingredienti per 4 persone:

3 pesche gialle grandi e mature

50 gr di amaretti secchi

1 tuorlo

3 cucchiai rasi di zucchero

un bicchierino di vino liquoroso

burro

una manciata di mandorle (facoltative)

Lavare e tagliare le pesche a metà, seguendo il solco verticale, con uno scavino ingrandire leggermente il foro lasciato la nocciolo che avrete eliminato. Tenere da parte la polpa. Nel bicchiere del Vitamix tritare le mandorle (se avete deciso di usarle) molto fini, aggiungere il tuorlo, la polpa di pesca che avete tenuto da parte, lo zucchero e gli amaretti, frullare per circa un minuto o finché il composto non sarà diventato cremoso.

Adagiare le mezze pesche in una teglia imburrata, riempirle con la crema, bagnarle con il vino e disporre un fiocchetto di burro su ciascuna. Infornare a 180°C per circa 20 minuti.Vi consiglio, per aggiungere un tocco goloso al vostro dolce, di grattugiare un po’ di cioccolato fondente sulla teglia appena estratta dal forno, in modo da lasciar sciogliere le scaglie. Lasciar poi raffreddare qualche ora in frigo prima di servire.

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *