Lo Showcooking Vitamix con lo chef Alberto Caprari

Quando ho ricevuto l’invito a partecipare allo showcooking Vitamix ero davvero esultante, perchè, anche se utilizzo questo power blender già da alcuni mesi, non mi sento completamente padrona del mezzo. Sono tante le cose che può fare ed io non le ho sperimentate ancora tutte, quindi avere l’occasione di imparare qualcosa di nuovo era proprio quel che volevo.

Arrivo davanti all’ingresso del negozio Alberti di Modena con la mia bicicletta, dopo aver volato da casa fino a qui, mentre assicuro il lucchetto a prova di malintenzionati, scorgo attraverso la lucida vetrina lo chef Alberto Caprari e mentalmente ripasso le domande che ho da porgli, spero di non scordarne nessuna!

Diego, Rossana ed Erica mi accolgono calorosamente, mi presentano lo chef, del quale monopolizzo subito l’attenzione con le mie richieste di spiegazioni: “Si, i liquidi caldi si possono inserire, si, la maionese la puoi fare, ma aspetta, ora vi insegno un paio di ricette.”

E così, tra un piatto e l’altro, una chiacchiera, un consiglio ed una risata, il pomeriggio trascorre veloce e ho più l’impressione di essere tra amici invece che alla dimostrazione della funzionalità di un elettrodomestico. Forse perchè la semplicità di utilizzo del Vitamix rende l’atmosfera più leggera e rilassandosi, si sa, ci si diverte di più a cucinare.

Due le ricette che Alberto Caprari, lo chef di Mary’s Kitchen (la scuola di cucina ad Albinea – RE) ha preparato davanti ai nostri occhi smaniosi di conoscenza:

Vellutata di piselli:

Inserendo i piselli, che precedentemente erano stati scongelati e brevemente saltati in padella con scalogno ed un goccio d’olio evo, nel power blender con un mestolo o due (a seconda della quantità dei piselli) di brodo vegetale a temperatura ambiente (più o meno lo stesso procedimento che avevo utilizzato per la mia ricetta della crema di borlotti e capesante che potete leggere qui), lasciando poi frullare per 4-5 minuti si otterrà una vellutata liscia e senza bucce, densa e soffice anche senza l’utilizzo della panna. Ma soprattutto tralasciando completamente il passaggio più noioso, quello dell’eliminazione tramite colino delle bucce.

Ganache al cioccolato:

Facilissima come non è mai stata la ganache… la salsa al cioccolato che si presta a tanti utilizzi in pasticceria, ma che al tempo stesso è insidiosa da preparare alla perfezione, perchè il cioccolato non deve mai essere scaldato a temperature elevate. Inserendo nel boccale il cioccolato fondente tagliato a pezzi (circa 200 gr) e un brik di panna fresca (da 250 ml), azionando il power blender prima con la funzione pulse per sminuzzare il cioccolato poi alla massima potenza per alcuni minuti, si otterrà una ganache lucida e perfetta. La si potrà utilizzare calda o fredda a seconda del dolce che dovremo arricchire di goloso cioccolato.

Come abbiamo imparato sabato, il power blender Vitamix è un valido aiutante in cucina, ci permette di velocizzare molte preparazioni e saltarne altre, ma lo possiamo usare anche per preparare deliziosi cocktails da gustare sia prima che dopo cena. C’è qualcosa che non sa fare??

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *