Marmellata di Albicocche e Curcuma

Inizia l’estate e non è sicuramente la mia stagione preferita, però devo ammettere che, da amante della frutta, in questo periodo ho di che consolarmi… L’altro giorno al mercato ho comprato delle buonissime albicocche mature e ho deciso di farne una marmellata originale: la marmellata di albicocche e curcuma.

La curcuma è una radice dall’intenso color giallo-arancio che proviene dall’Oriente, principalmente dall’India, dove è largamente utilizzata nella medicina ayurvedica e in cucina, è infatti uno degli ingredienti della miscela di spezie nota come curry.
Numerosi studi hanno dimostrato che la curcumina, il principale elemento contenuto in questa radice, è un potente antiossidante, un antinfiammatorio, possiede virtù antinvecchiamento e purifica il sangue. Quindi, quale altro buon motivo potremmo trovare per inserirla nella nostra dieta quotidiana?
Io l’ho mescolata alle albicocche per creare una marmellata dal sapore esotico e speziato, la si può mangiare sia a colazione, spalmata sul pane tostato, sia come accompagnamento ad un tagliere di formaggi. E, perché no, la si potrebbe anche usare per farcire una crostata!

 

Ingredienti per un vasetto da 50 cl

700 gr di albicocche

50 gr di radice di curcuma fresca

300 gr di zucchero di canna

 

Lavare, togliere il nocciolo e tagliare a pezzetti piccoli le albicocche.

Lavare, sbucciare e grattugiare finemente la radice di curcuma, queste operazioni dovete farle coi guanti, perché la curcuma macchia tantissimo, quindi se non volete ritrovarvi con le mani gialle tipo Simpson vi conviene darmi ascolto ;-)) perché a me è successo…

Ora inserite tutti gli ingredienti in un tegame di acciaio dai bordi alti e mescolate per amalgamarli, poi mettete sul fornello al minimo. Girando di tanto in tanto lasciate cuocere per circa un’ora, o finché, facendo la prova del piattino (ovvero versando un cucchiaino di marmellata sul piattino), vediamo che questa scivola con una certa difficoltà. Quando è pronta, versare la marmellata in un vasetto sterilizzato, chiudere col coperchio e capovolgerlo, lasciandolo così finché non si raffredda, per ottenere il sottovuoto. Pastorizzare il vasetto così lo si può conservare per parecchi mesi.

marmellata di albicocche e curcuma

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *