Mousse all’Avocado e Cioccolato

Nella mia “carriera” di cuoca domestica e blogger ho già messo fuori uso due frullatori ad immersione. Dopo la seconda fusione ho deciso che il successore sarebbe stato un Bamix.  Ho una sorta di culto per questo frullatore, perchè lo aveva mia mamma quando ero bambina, lo usava pressoché per ogni ricetta, lo ha davvero sfruttato al massimo fino a quando, dopo qualche lustro, ha dovuto sostituirlo. Ricordo i frappé al cioccolato, i frullati di banana, il pesto alla genovese, i passati di verdura, ricordo che, con un accessorio apposito, macinava il caffè e lo zucchero a velo, la frutta secca. Ricordo che montava alla perfezione la maionese e la panna. Finalmente martedì il Bamix è arrivato nella mia cucina (e per questo devo ringraziare la KÜNZI e la Ferramenta Boriani di Bologna) e da allora sono lì rinchiusa, concentrata a sperimentare. Visto che in questo periodo mi sono appassionata al libro di Ella Mills “Deliciously Ella – Semplicemente Green” ho pensato di testare, come prima ricetta, uno dei suoi dolci. La Mousse all’Avocado e Cioccolato è un dessert vegano, senza glutine e senza zuccheri raffinati, ma posso assicurarvi che è davvero molto gustoso. No, non sto diventando vegetariana e nemmeno vegana, però ultimamente ho sentito la necessità di esplorare nuove frontiere gastronomiche e questa sperimentazione mi conquistando. Mi sta aiutando ad aprire i miei orizzonti culinari e a capire che non ci si deve fossilizzare sulle solite tecniche, ricette, sugli ingredienti che si conoscono, ma bisogna liberarsi dei preconcetti e, superando lo scetticismo iniziale, imparare ad utilizzare alternative che non mancheranno di soddisfare il nostro palato.

Ingredienti per 4-6 persone:

2 avocado maturi

4 banane molto mature, sbucciate e tagliate a pezzi

12 datteri Medjoul, senza nocciolo

4 cucchiai di burro di mandorle (io ho usato la crema 100% mandorle, la trovate nei negozi bio, tipo NaturaSì)

5 cucchiaini colmi di cacao crudo in polvere (se non lo avete potete usare tranquillamente il cacao amaro, però raddoppiando la quantità, perchè il cacao crudo è molto più saporito non avendo subito alcuna lavorazione)

facoltativo: un cucchiaino di sciroppo d’acero (io ho usato lo sciroppo d’agave, stessa dose)

facoltativo: semi di chia per guarnire

 

Dividere gli avocado a metà, togliere il nocciolo e trasferire in un contenitore alto e stretto. Aggiungere poi gli altri ingredienti, ad eccezione dei semi di chia, e tre o quattro cucchiai d’acqua, poi, con la lama multiuso, iniziare roteando per sminuzzare, in seguito muovendo il frullatore dal basso verso l’alto tenendolo leggermente inclinato, in questo modo il composto inizierà ad inglobare aria e a rendere la mousse molto soffice e spumosa. Quando avremo ottenuto una crema omogenea, lasciarla raffreddare nel frigo per qualche ora. Al momento di servirla, dividerla nelle coppette e cospargere con i semi di chia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *