Torta al Rabarbaro

Oggi inizia Settembre, le vacanze sono finite, l’autunno è alle porte e per me è l’inizio di un nuovo anno. Si, perché il mio orologio mentale inizia a contare i giorni del nuovo anno in settembre, come ai tempi della scuola. E non mi pare poi così assurdo, in effetti la pausa estiva è una linea di demarcazione molto più netta rispetto a quella tra Natale e L’Epifania, si ha molto più tempo per riflettere e fare bilanci su ciò che si è appena concluso, e si rientra alle solite vite cittadine con qualche proposito in più, oltre al blu del mare che ti brilla ancora negli occhi.
In queste settimane trascorse lontano da casa ho finalmente avuto l’occasione di raccogliere il rabarbaro alpino sulle Dolomiti, ortaggio che difficilmente si trova a Modena, dal sapore brusco ma che risulta delizioso all’interno di una soffice e dolce torta.

IMG_5113

Ingredienti per una piccola tortiera:

70 gr di rabarbaro
150 gr di farina di farro integrale
80 gr di burro
1 uovo
125 ml di latte di riso (potete usare il latte vaccino)
120 gr di zucchero
1/2 bustina di lievito per dolci
zucchero a velo per guarnire

Lavare e tagliare a tocchetti i gambi del rabarbaro (le foglie non devono essere usate). Sbattere con una frusta lo zucchero insieme all’uovo, quando il composto sarà chiaro e spumoso, aggiungere la farina, il lievito, il burro ammorbidito, il latte e, in ultimo, dopo aver mescolato bene tutti gli ingredienti, il rabarbaro.
Versare in una teglia precedentemente imburrata ed infarinata e cuocere in forno a 175°C per circa 40 minuti. Lasciar raffreddare e cospargere di zucchero a velo.

IMG_5541

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *