Torta di Ciliegie al Cioccolato

Ora vi racconto come è nata la mia Torta di Ciliegie al Cioccolato. Tempo fa sono stata contattata da una famosa ed importante azienda alimentare italiana, mi chiedevano di inviare loro una mia ricetta originale e inedita, realizzata con uno dei loro prodotti, corredata di foto, una mia biografia ed un mio ritratto, sarebbe poi stato tutto pubblicato sul loro blog. Ovviamente senza alcun compenso, doveva essere sufficiente l’onore di vedere la mia torta, il mio nome ed il mio volto sul sito di una realtà tanto blasonata. Ho impiegato una settimana per completare la richiesta. Eravamo in questo stesso periodo, le ciliegie sono uno dei miei frutti preferiti, quindi è stato quasi automatico sceglierle come ingrediente principale… ho elaborato la ricetta della Torta di Ciliegie al Cioccolato, mi sono fatta scattare delle foto, ho inviato tutto il materiale a chi di dovere. Poi il silenzio. La mia ricetta sul loro sito non è mai comparsa. Inizialmente ci sono rimasta un po’ male, tanta fatica per niente… Poi ho continuato nel mio lavoro senza pensarci più. Alcuni giorni fa, percorrendo le strade intorno a Vignola, ho visto numerosi venditori di duroni, allora mi è tornata in mente la torta e ho deciso di andare a cercare la ricetta e pubblicarla. Era davvero un peccato lasciarla chiusa in cassetto.

Ingredienti:

500 gr di ciliegie
150 gr di farina
100 gr di zucchero
55 gr di cacao amaro in polvere
100 ml di olio di semi di girasole
3 uova intere
Mezzo bicchiere di latte
Una bustina di lievito per dolci

Lavare e snocciolare le ciliegie. In una terrina sbattere i tuorli con lo zucchero finché non avremo ottenuto una crema chiara e spumosa, a questo punto aggiungere la farina, il cacao, il lievito, l’olio e il latte e mescolare bene, facendo attenzione a non lasciare grumi. Montare gli albumi a neve ed incorporarli al composto. Versare poi l’impasto in una tortiera ricoperta di carta forno. A questo punto distribuire sulla superficie le ciliegie. Cuocere nel forno già caldo a 175°C per circa un’ora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *